Uniti contro l'AIDS

Uniti contro l'AIDS
Avere un’infezione oggi può ancora costituire un problema i cui effetti si riverberano nell’accesso alle cure. Talvolta, infatti, permangono pregiudizi culturali e difficoltà pratiche che possono ostacolare la conduzione di una serena esistenza da parte delle persone che vivono con un’infezione, in tutti gli ambiti in cui si svolge la vita sociale.

In questa sezione puoi trovare l'elenco delle ONG e delle Associazioni impegnate nella lotta all'AIDS; informazioni su ciò che dice la legge per la tutela dei diritti delle persone direttamente o indirettamente coinvolte nelle Infezioni a Trasmissione Sessuale con particolare riferimento all'HIV; informazioni generali sulle terapie; approfondimenti nel campo della genitorialità; indicazioni sui Centri specializzati che forniscono cure e assistenza per le Infezioni a Trasmissione Sessuale, per l'HIV e l'AIDS, per le Epatiti Croniche.red ribbon

 

La Bussola

/BO/Repository/Struttura/Contenuti/LA_BUSSOLA_web.pngPrefazione

Il 20 giugno 2017 ricorrono i trenta anni di attività del Servizio Nazionale dell’HIV/AIDS/ IST Counselling “Telefono Verde AIDS e IST - 800861061”, che si colloca all’interno dell’Unità Operativa Ricerca psico-socio-comportamentale, Comunicazione, Formazione (UO RCF) del Dipartimento di Malattie Infettive dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS).
Durante gli ultimi tre decenni si è assistito ad enormi trasformazioni nella realtà dell’infezione da HIV e dell’AIDS sia in campo medico-scientifico, sia in campo psicologico e sociale.
Oggi, sebbene vi siano cure mirate, che hanno sostanzialmente cronicizzato l’infezione garantendo una qualità della vita migliore rispetto al passato e consentendo alle persone che vivono con il virus di guardare iii con fi ducia al futuro, ancora non siamo giunti all’agognato traguardo di debellare completamente l’infezione.
In tutto questo lungo periodo il Telefono Verde AIDS e IST (Infezioni Sessualmente Trasmesse) è stato e continua ad essere un fondamentale presidio di conoscenze scientifiche tradotte in messaggi efficaci ed accessibili a tutti, nonché, un prezioso punto di riferimento per coloro (persone sieropositive, loro familiari, cittadini in cerca di informazioni sulle IST ecc.) che esprimano un bisogno di acquisire conoscenze e ricevere supporto non solo sotto il profilo medico, ma anche sotto quello psicologico, sociale e legale.
In particolare, gli aspetti burocratici, amministrativo-legali e le problematiche legate alla discriminazione e allo stigma che ancora troppo spesso colpiscono le persone sieropositive, costituiscono da sempre un grave problema per la comunità e per coloro che, nelle istituzioni, si pongano l’obiettivo di promuovere la salute.
È infatti innegabile che, laddove la persona, cittadino o straniero, abbia maggiore consapevolezza dei propri diritti e degli strumenti che l’ordinamento ha approntato per proteggerli, anche il livello di salute pubblica e, in ultima analisi, di benessere collettivo è migliore.
“La Bussola,” che ho qui il piacere di introdurre, è stata stilata da due esperti in materia legale nell’area delle IST in collaborazione con due ricercatori rispettivamente dell’UO RCF e del Centro Operativo AIDS (COA) dell’ISS.
Quest’opera è articolata in domande e risposte numerate da 1 a 14 e rappresenta un prezioso tassello nel complesso mosaico del Sistema Sanitario pubblico offrendo, in un linguaggio accessibile a tutti, un utile vademecum sia per chi, ricevuta una diagnosi di sieropositività all’HIV, si senta solo e disorientato nel riorganizzare la propria vita convivendo con una patologia cronica, sia per tutti coloro che desiderino offrire al proprio caro un supporto concreto nell’affrontare i problemi della vita quotidiana.

Fondamentale, per la realizzazione di questo lavoro, è stata l’esperienza di Counselling in materia legale che, da ormai oltre cinque anni, è andata ad arricchire le aree di intervento del Telefono Verde AIDS e IST dell’ISS.
Raccogliendo ed analizzando il contenuto delle richieste più frequenti provenienti dagli utenti, è stato possibile individuare delle aree tematiche ricorrenti ed organizzare dei contenuti in una formula comprensibile anche ai non addetti ai lavori.
Auspico che questo lavoro, pubblicato in occasione del trentennale del Telefono Verde, offra un concreto contributo nel rispondere alle esigenze delle persone-utenti che chiedono alle istituzioni pubbliche - non solo sanitarie - maggiore attenzione e supporto in alcuni fondamentali aspetti della vita a seguito di una diagnosi di sieropositività all’HIV, affinché si possa giungere, nel tempo, a non percepire più tale patologia come una condizione di maggiore vulnerabilità, oltre che fi sica, anche sociale.

Walter Ricciardi, Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità

La Bussola - Punti cardinali per orientare la persona con HIV nella tutela dei propri diritti

Glossario

Telefono Verde AIDS e IST

800 861 061

Servizio nazionale di counselling telefonico sull'infezione da HIV, sull'AIDS e sulle Infezioni Sessualmente Trasmesse

counselling telefonico AIDS, HIV e IST
Non esiste prevenzione senza informazione


Per qualsiasi dubbio rivolgiti al Telefono Verde AIDS e IST, dal lunedì al venerdì, dalle ore 13.00 alle 18.00

Gli esperti rispondono anche in inglese 

Un consulente in materia legale risponde il lunedì e il giovedì, dalle ore 14.00 alle 18.00
 

There is no prevention without information
If you have any doubt, call the AIDS and STDs Helpline
The Service is free and anonymous, active from Monday to Friday from 1 p.m. to 6 p.m.

A legal expert will be available on Mondays and Thursdays from 2 p.m. to 6 p.m.

Il n'existe pas prévention sans information
Pour tous les doutes, vous pouvez donner un coup de fil aux experts du Téléphone Vert SIDA et MST
Le Service est anonyme et gratuit, actif du lundi au vendredi de 13h à 18h

 

Chiama ora 800861061