Uniti contro l'AIDS

Uniti contro l'AIDS

In questa categoria

Ti potrebbe interessare

Ultimo aggiornamento

  • 28 luglio 2017

Giovani e non protette dal vaccino HPV, sono caratteristiche delle donne che vivono con i condilomi

Uno studio coordinato dai ricercatori del Centro Operativo AIDS dell’Istituto Superiore di Sanità di Roma ha caratterizzato la diffusione dei condilomi genitali tra le donne residenti sul territorio italiano.
I condilomi rappresentano, sulla base dei dati di sorveglianza pubblicati annualmente dall’Istituto, l’infezione a trasmissione sessuale maggiormente diagnosticata a carico di uomini e donne.
In particolare, lo studio, pubblicato recentemente sulla rivista BMC Infectious Disease, ha valutato, in un campione di 16410 donne seguite tra il 2009 e il 2010 presso 44 studi ginecologici sul territorio italiano, il numero di casi diagnosticati di condiloma a carico della pelle o delle mucose esterne a livello ano-genitale.
Nel periodo studiato sono risultate 63 diagnosi di condiloma, pari ad una prevalenza e incidenza di 3,8/1000 donne e 3/1000 donne/anno, rispettivamente, nell’ambito del campione analizzato.
La maggiore prevalenza ed incidenza di condilomi ano-genitali è stata osservata in donne nelle fasce di età tra i 15-24 e 25-34 anni, con valori più alti per le persone visitate nelle regioni del Sud Italia.
Nessuna delle 63 donne con diagnosi di condiloma era stata vaccinata contro il virus del papilloma umano (HPV) e di queste solo il 25% riferiva, a proposito degli ultimi 12 mesi, la protezione dei rapporti sessuali mediante l’uso del profilattico.

I dati confermano che i condilomi ano-genitali rappresentano una patologia che interessa in maniera rilevante le donne, particolarmente quelle più giovani, e segnalano un aumento relativo dei casi nelle Regioni meridionali italiane.

Risulta quindi necessario mantenere alta l’attenzione riguardo a questa patologia, incrementando le campagne informative a scopo di prevenzione e controllo e promuovendo la vaccinazione preventiva contro l’HPV, che nel recente Piano per la Prevenzione Vaccinale del Ministero della Salute viene fortemente raccomandata per le femmine e per i maschi a partire dai 12 anni di età.
caratteri rimanenti: 1500

AVVISO: la pubblicazione del commento è subordinata al rispetto delle Regole per l'inserimento dei commenti. Ai sensi del DLgs 196/03 il vostro indirizzo mail non sarà reso pubblico né utilizzato per fini diversi dalla spedizione della nostra newsletter.

Dichiaro di aver preso visione delle regole

Grazie per aver lasciato il tuo commento

Glossario

Telefono Verde AIDS e IST

800 861 061

Servizio nazionale di counselling telefonico sull'infezione da HIV, sull'AIDS e sulle Infezioni Sessualmente Trasmesse

counselling telefonico AIDS, HIV e IST
Non esiste prevenzione senza informazione


Per qualsiasi dubbio rivolgiti al Telefono Verde AIDS e IST, dal lunedì al venerdì, dalle ore 13.00 alle 18.00

Gli esperti rispondono anche in inglese 

Un consulente in materia legale risponde il lunedì e il giovedì, dalle ore 14.00 alle 18.00
 

There is no prevention without information
If you have any doubt, call the AIDS and STDs Helpline
The Service is free and anonymous, active from Monday to Friday from 1 p.m. to 6 p.m.

A legal expert will be available on Mondays and Thursdays from 2 p.m. to 6 p.m.

 

Chiama ora 800861061