Uniti contro l'AIDS

Uniti contro l'AIDS
Uniti contro l'AIDS
Uniti contro l'AIDS

Ultimo aggiornamento

  • 7 maggio 2014

Il Ministero della Salute per la sostenibilità delle nuove terapie contro l'Epatite C

Epatite CLa terapia contro l'Epatite C è stata recentemente rivoluzionata dalla messa a punto di nuovi farmaci quali il boceprevir, il telaprevir e il sofosbuvir, in grado di bloccare specificamente e selettivamente l'azione del virus HCV nonchè di prevenire la cronicizzazione dell'infezione.
Questi farmaci, che sono commercializzati da aziende farmaceutiche multinazionali, presentano tuttavia costi particolarmente elevati che potrebbero mettere in seria difficoltà la loro erogazione da parte del Sistema Sanitario Nazionale (SSN) Italiano, con il rischio di privare le persone di una fondamentale risorsa terapeutica.
In occasione di un incontro presso gli stabilimenti di una di queste aziende farmaceutiche, il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha affermato che il Governo ha la volontà di assicurare il trattamento contro l'Epatite C a chiunque ne abbia necessità ed intende affrontare la situazione promuovendo un accordo con le aziende mirato ad abbassare i costi dei farmaci a livelli sostenibili per il SSN.
A questo proposito sono tuttora in corso trattative con le principali aziende produttrici dei farmaci già commercializzati o in corso di approvazione da parte degli Enti regolatori Nazionali (AIFA) o Europei (AMA).
E' quindi auspicabile per le necessità terapeutiche delle persone con HCV che si possa pervenire quanto prima ad un accordo per permettere l'erogazione dei farmaci a livello nazionale senza spese aggiuntive a carico dei cittadini.
caratteri rimanenti: 1500

AVVISO: la pubblicazione del commento è subordinata al rispetto delle Regole per l'inserimento dei commenti. Ai sensi del DLgs 196/03 il vostro indirizzo mail non sarà reso pubblico né utilizzato per fini diversi dalla spedizione della nostra newsletter.

Dichiaro di aver preso visione delle regole

Grazie per aver lasciato il tuo commento

Ultimo aggiornamento

  • 7 maggio 2014

Glossario

Telefono Verde AIDS e IST

800 861 061

Servizio nazionale di counselling telefonico sull'infezione da HIV, sull'AIDS e sulle Infezioni Sessualmente Trasmesse

counselling telefonico AIDS, HIV e IST
Non esiste prevenzione senza informazione


Per qualsiasi dubbio rivolgiti al Telefono Verde AIDS e IST, dal lunedì al venerdì, dalle ore 13.00 alle 18.00

Gli esperti rispondono anche in inglese 

Un consulente in materia legale risponde il lunedì e il giovedì, dalle ore 14.00 alle 18.00
 

There is no prevention without information
If you have any doubt, call the AIDS and STDs Helpline
The Service is free and anonymous, active from Monday to Friday from 1 p.m. to 6 p.m.

A legal expert will be available on Mondays and Thursdays from 2 p.m. to 6 p.m.

 

Chiama ora 800861061