Uniti contro l'AIDS

Uniti contro l'AIDS
Uniti contro l'AIDS
Uniti contro l'AIDS

Come l'HIV determina l'infiammazione

E’ stato caratterizzato un meccanismo molecolare mediante il quale l’HIV è in grado di determinare, nel corso dell’infezione cronica, un persistente stato di infiammazione generalizzata.
Questo stato infiammatorio, che tende a perdurare anche nel caso di efficace soppressione virale, può alterare la risposta immunitaria e determinare nel tempo danni rilevanti a carico del sistema cardiocircolatorio, della funzionalità renale e del sistema nervoso centrale.
Uno studio effettuato dai ricercatori della Boston University (USA) e recentemente pubblicato sulla rivista Nature Communications ha dimostrato che tale processo è in parte associato all’infezione virale dei macrofagi, cellule essenziali per l’avvio della risposta immunitaria.
In particolare, in protocolli sperimentali di infezione in vitro, il trasporto dell’RNA virale dal nucleo alla superficie cellulare, facilitato dalla interazione tra la proteina cellulare CRM1 e la proteina Rev di HIV, è risultato essere correlato con un rilevante stato infiammatorio a carico delle cellule circostanti ed alla produzione di proteine pro-infiammatorie chiamate interferoni.
In considerazione del fatto che oggi, grazie agli efficaci trattamenti antivirali, l’infezione da HIV si mantiene in forma cronica per un lungo periodo, è importante mettere a punto trattamenti che, oltre a determinare la soppressione virale, siano in grado di bloccare i processi molecolari alla base dallo stato infiammatorio in grado di determinare danni all’organismo.
Allo stato attuale sono in sperimentazione farmaci potenzialmente in grado di inibire l’infiammazione mediata dall’interazione tra le proteine Rev e CRM1, i quali, qualora approvati, potrebbero efficacemente affiancare i farmaci oggi in uso nella terapia combinata antiretrovirale.

caratteri rimanenti: 1500

AVVISO: la pubblicazione del commento è subordinata al rispetto delle Regole per l'inserimento dei commenti. Ai sensi del DLgs 196/03 il vostro indirizzo mail non sarà reso pubblico né utilizzato per fini diversi dalla spedizione della nostra newsletter.

Dichiaro di aver preso visione delle regole

Grazie per aver lasciato il tuo commento

Glossario

Telefono Verde AIDS e IST

800 861 061

Servizio nazionale di counselling telefonico sull'infezione da HIV, sull'AIDS e sulle Infezioni Sessualmente Trasmesse

counselling telefonico AIDS, HIV e IST
Non esiste prevenzione senza informazione


Per qualsiasi dubbio rivolgiti al Telefono Verde AIDS e IST, dal lunedì al venerdì, dalle ore 13.00 alle 18.00

Gli esperti rispondono anche in inglese 

Un consulente in materia legale risponde il lunedì e il giovedì, dalle ore 14.00 alle 18.00
 

There is no prevention without information
If you have any doubt, call the AIDS and STDs Helpline
The Service is free and anonymous, active from Monday to Friday from 1 p.m. to 6 p.m.

A legal expert will be available on Mondays and Thursdays from 2 p.m. to 6 p.m.

 

Chiama ora 800861061